Crema pasticcera classica

  • Commenti (76)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

ricetta crema pasticcera classica

  • Difficoltà Difficoltà:

    Facile

  • Tempo Tempo:

    30 min 

  • Persone Persone:

    4

  • Calorie Calorie:

    300 kcal/100gr

Ecco la ricetta della crema pasticcera classica, forse la crema più nota di tutta la pasticceria italiana ed internazionale. La crema pasticcera si usa per farcire tantissimi tipi di torte e di pasticcini, oppure come punto di partenza per preparare altre creme dolci; ma se volete un dessert semplice da preparare e goloso servitela in coppette calda o fredda, spolverandola con un po’ di cacao o di cannella in polvere. Provate a fare questa facile ricetta e vedrete come delle uova, dello zucchero, della farina e del latte si trasformano in un dolce genuino e nutriente, perfetto anche per i bambini.

Ingredienti

Ingredienti per la crema pasticcera classica

  • 4 tuorli d’uovo
  • 100 gr zucchero
  • 40 gr farina
  • 1/2 litro di latte (preferibilmente intero)
  • mezza bacca di vaniglia o una bustina di vanillina
  • una scorzetta di limone da agricoltura biologica o almeno non trattato (attenzione a non raschiare la parte bianca della buccia che risulta molto amara)

Con queste dosi potete preparare un goloso dessert per 4 persone, mentre se dovete usare la crema pasticcera per preparare altri dolci nelle loro ricette troverete le indicazioni sulla quantità necessaria, di solito espresse in termini di quanto latte usare (ovviamente se dicono “crema pasticcera preparata con 1 litro di latte” dovrete raddoppiare tutti gli ingredienti).

Preparazione

  1. Riscaldate il latte unendovi la scorzetta di limone e la vanillina, se la usate. Se invece usate la bacca di vaniglia, apritela a metà per il lungo, poi con la punta di un coltello raschiate il suo contenuto e mescolatelo allo zucchero.

  2. Versate i tuorli e lo zucchero in una pentola, sbattete il tutto fino ad ottenere un composto spumoso e biancastro.

  3. Unite la farina setacciata e mescolate per incorporarla al composto di tuorli e zucchero.

  4. Sempre mescolando di continuo versate a filo il latte caldo ma non bollente, dopo aver eliminato la scorzetta di limone.

  5. Mettete sul fuoco e senza smettere di mescolare portate a bollore, abbassate un pochino il fuoco e fate sobbollire per 3 o 4 minuti.

  6. Versatela in una ciotola per interrompere la cottura, e se non la usate subito ricopritela con la pellicola da cucina facendola aderire alla crema, questo permetterà di evitare la formazione della spiacevole pellicola superficiale.

Varianti della ricetta della crema pasticcera
Il numero di tuorli usato per la preparazione della crema pasticcera può essere aumentato arrivando fino a 6, in questo modo la crema diverrà ancora più ricca e di un bel colore giallo intenso. Sostituendo i 40 g. di farina con 35 g. di Maizena (amido di mais) la crema diventa accettabile anche per i celiaci, e manterrà la sua consistenza inalterata a lungo. Se per problemi di allergia o di intolleranza non potete utilizzare le uova ecco la ricetta della crema pasticcera senza uova, mentre se non volete usare il latte vaccino sostituitelo con il latte di soia. Fare la crema pasticcera richiede al massimo mezzora, ma se avete veramente poco tempo potete usare il Bimby con la nostra ricetta della crema pasticcera con il Bimby.

Foto di Mysid

Mar 27/03/2012 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Noemi! 11 gennaio 2009 21:38

crema pasticcera ghaaaaaaaa!

Rispondi Segnala abuso
C 28 agosto 2009 14:52

Buonissima e ben riuscita! Grazie!

Segnala abuso
Domy 12 aprile 2010 17:14

io l ho appena fatta ed é buonissima!!sono fiera del resultato!!!mmmm buonaaaaaaa!!!!

Segnala abuso
Dede 13 marzo 2011 20:19

veroooooooooooooo

Segnala abuso
Babette
Babette 11 gennaio 2009 22:28

??????????

Rispondi Segnala abuso
24 gennaio 2009 21:20

ottima l ho fatta ora per un dolce da servire domani ai bambini per merenda ciao

Rispondi Segnala abuso
Martina The sweet dancer and vsmpirella 23 aprile 2009 17:29

la servirò al mio amore stasera speriamo bene!!! sn un otttima cuoca!!! nn lo deluderò!!!

Rispondi Segnala abuso
9 marzo 2010 16:39

devo ancora provarla…..ti farò sapere…..

Rispondi Segnala abuso
19 marzo 2010 14:29

ho seguito le istruzioni alla lettera ed in effetti mi è sembrata semplice (basta solo umn pò dipazienza) ma il risultato è ECCELLENTE!!!! Grazie! :)Ciao Danila

Rispondi Segnala abuso
Kometa 7 maggio 2010 22:47

per quanto tempo più o meno si deve lasciar cuocere? contando che la terrò 5min. per portarla a bollire.

Grazie ^^

Rispondi Segnala abuso
GIeGI
GIeGI 7 maggio 2010 23:36

La ricetta dice di far bollire da 2 a 4 minuti, e sono tempi classici; noi facciamo sempre 2 minuti e viene benissimo

Rispondi Segnala abuso
Giulia 9 maggio 2010 11:50

MA a me rimane liquida =(

Rispondi Segnala abuso
Cuciniera Vispa 9 maggio 2010 15:11

Secondo me la densità della crema pasticcera dipende prima di tutto dalla quantità di farina, poi dalle dimensioni delle uova e dal tipo di latte, per esempio se usi quello scremato e uova piccole (quelle di alta qualità per esempio quelle biologiche a volte sono piccole) sara piu’ liquida,

Rispondi Segnala abuso
Martina e Amanda 27 agosto 2010 17:26

Secondo me hai ragione a noi sta venendo bene comunque ottima ricetta… complimenti al sito…per questa ricetta squisita…

Segnala abuso
10 maggio 2010 20:11

buonaaaaaaa!!!!HO DATO LA RICETTA ALLA MAMMA E…CHE BONTA’!!

Rispondi Segnala abuso
28 maggio 2010 15:15
lunagolosa
Lunagolosa 28 luglio 2010 14:57

ho preparato la tua crema per la torta con le fragole.. veramente squsita!! se volete vedere nel mio blog: http://lunagolosa.blogspot.com/

Rispondi Segnala abuso
Maritna 27 agosto 2010 17:22

siamo 2 ragazze di 12 anni e la stiamo usando per farcire i krapfen, buonissimaaaaaaaa!!!!!!!!! però ancora non l’abbiamo finita… grazie e a presto!!!! :)

Rispondi Segnala abuso
Super chef 27 agosto 2010 17:29

questo sito e la ricetta… direi che ce ne sono di molto migliori…cambiate lavoro ve lo consiglia uno che se ne intende…perchè sono uno chef…(non mi ricordavo la ricetta)…

Rispondi Segnala abuso
Lulucas 8 settembre 2010 16:31

questo chef ha perso la ricetta e la testa e non ha mai visto una cucina in vita sua, disperato chi affida un lavoro ad un individuo così

Segnala abuso
Farfalla 08 12 marzo 2011 23:12

ma che razza di chef sei? sicuramente uno con così poca sensibilità e molto egocentrismo non può essere un buono chef! perchè cucinare è un’arte che implica tra le altre cose anche la sensibilità e la generosità!

Segnala abuso
Genevieve 21 marzo 2012 21:09

Chef per la ricetta della crema sono completamente d’accordo con lei.

*commis*

Segnala abuso
GIeGI
GIeGI 30 agosto 2010 11:46

Questa ricetta e’ standard e dovrebbe venire molto bene, ovviamente ci sono al mondo mille micro varianti, dove la variabilita’ e’ data da piccole variazioni sulla quantita’ di zucchero, farina e tuorli d’uovo per mezzo litro di latte, ma sono proprio piccole: piu’ tuorli diventa’ piu’ gialla, piu’ farina piu’ soda
Poi mai visto un super chef che non ricorda la ricetta della crema pasticcera ;-)

Rispondi Segnala abuso
Mastrolindo 2 settembre 2010 18:02

Sono d’accordo con Glegi sul fatto dei risultai della crema,che a parer mio,utilizzando questa ricetta viene piuttosto bene….
poi…per quanto riguarda “super chef”….se c’è chi deve cambiare lavoro sei tu..perchè definirsi come hai detto e poi non sapere la ricetta di un pilastro della cucina(che solo a scuola alberghiera faranno una volta minimo a settimana),è un fatto assai grave…parola di un tuo collega caro…nonostante ho 20 anni e lavoro solo da 2,cose del genere ma anche tante altre me le ricordo piuttosto a memoria…anche perchè se in urgenza mi servisse di fare la crema a lavoro,non di certo avrei il tempo di andare su internet…

Rispondi Segnala abuso
Vale 8 settembre 2010 14:20

devo dire che è un’ottima ricetta per fare una crema pasticcera gustosa! non sarà “sopraffina” per certi palati esigenti, ma onestamente ho ricevuto i complimenti da tutti i miei familiari che l’hanno letteralmente spazzolata. grazie per questo post!

Rispondi Segnala abuso
12 settembre 2010 01:03

buona perchè carica di uova.

Rispondi Segnala abuso
Simone Magro
Simone Magro 31 ottobre 2010 16:41

Grazie favolosa nei bomboloni! mmm che buona!

Rispondi Segnala abuso
Ruzkut 2 novembre 2010 12:56

Io l’ho appena fatta con latte di soya e farina integrale (volevo sperimentare)
Mangiata con una spolverata di cacao è stata ottima, e sta sera la userò anche con il tiramisù (forse aggiungendo un tuorlo in più :P)…

By

Rispondi Segnala abuso
Erika 6 novembre 2010 18:13

Ma la scorza grattuggiata o normale?

Rispondi Segnala abuso
Erika 6 novembre 2010 18:13

Ciiiao ma la scorza grattuggiata oppure normale?

Rispondi Segnala abuso
Gloria 12 dicembre 2010 12:20

Mi sa ke nn ha visto il commento, la scorza dovrebbe essere normale, non grattugiata, e attenta a non prendere anche la parte bianca del limone quando lo sbucci, perchè è amarissima!

Segnala abuso
Erika 6 novembre 2010 18:14

ciao ma la scroza grattuggiata o normale??

Rispondi Segnala abuso
Gloria 12 dicembre 2010 12:05

Ciao! Ho provato a fare la crema ed è venuta buona!grazie per la pubblicazione della ricetta! se vuoi vedere il mio blog ho messo il link… in caso, grazie in anticipo! ciao :)

Rispondi Segnala abuso
Gloria 12 dicembre 2010 12:06

Ah aspetta non so se te lo fa visualizzare il link del mio blog, comunque è http://cookingsomecookies.blogspot.com/..ciao ciao!

Segnala abuso
Carla 6 febbraio 2011 11:41

buonissima!!! l ho appena fatta e una bontà!!! complimenti…… ciao alla prossima ricetta!!!!!

Rispondi Segnala abuso
12 febbraio 2011 22:58

ciao. volevo dare un piccolo consiglio, il latte fatelo bollire a parte e poi versarlo nella miscela in un tegame antiaderente e cuocere 2 minuti casi evitate il rischio che si attacchi e che bruci, poi io sostituisco la farina con la fecola dimezzando la dose, rimane più buona.

Rispondi Segnala abuso
Giulia arge 18 febbraio 2011 15:20
13 marzo 2011 17:30

caro “super chef”….ho 17 anni e sn in quarta in un istituto alberghiero di fama internazionale…..questa ricetta io la gradisco……ho lavorato in ristoranti importanti…..e la ricetta nn variava molto….quindi qui l’uniko ke dovrebbe cambiare lavoro qui sei tu che nn ricordi una ricetta di base a memoria e la cerchi in internet….VERGOGNA!!!!!!!!!

Rispondi Segnala abuso
Dede 13 marzo 2011 20:20

buonoooooooooooooooooooo

Rispondi Segnala abuso
Sara 19 marzo 2011 15:59

Ottima ricetta che servirà a completare la festa del papà. Grazie e continua così !!

Rispondi Segnala abuso
29 marzo 2011 18:40

ottima ricetta semplice e squisita..complimenti al sito.
Gianfranco Vissani

Rispondi Segnala abuso
Anonimo 1 21 marzo 2012 21:13

E se lo dice il MAESTRO!

Segnala abuso
23 maggio 2011 12:31

…ma quale farina devo usare?

Rispondi Segnala abuso
GIeGI
GIeGI 23 maggio 2011 12:38

Non ci sono particolari requisiti sulla farina per la crema pasticcera

Rispondi Segnala abuso
Marti 29 maggio 2011 15:15

Per quanto riguarda lo zucchero,va bene anche quello di canna?

Rispondi Segnala abuso
GIeGI
GIeGI 30 maggio 2011 13:10

Si puo’ usare, magari dara’ un gusto lievemente piu’ morbido
Prova e dici come e’ venuta

Rispondi Segnala abuso
9 giugno 2011 20:05

Confermo che è davvero ottima!

Rispondi Segnala abuso
2 luglio 2011 07:10

La creama va servita calda o fredda secondo voi??

grazie

alessandro

Rispondi Segnala abuso
GIeGI
GIeGI 3 luglio 2011 16:02

Noi diremmo “come preferisci”; infatti calda ma non bollente è buona in inverno con dei biscottini, a tenepratura ambiente è buona sempre con biscottini o con frutta, fredda è ottima in Estate, magari assieme a della frutta

Rispondi Segnala abuso
Lorenzo 7 agosto 2011 16:01

È riuscita! Grazie mille per la ricetta!

Rispondi Segnala abuso
Paola 5 novembre 2011 19:23

Ciao! Per otttenere una versione più soda e compatta da usare come farcitura per una torta un po’alta, posso variare qualcosanella ricetta a questo scopo? Grazie! :)

Rispondi Segnala abuso
GIeGI
GIeGI 5 novembre 2011 19:28

Per renderla più soda basta diminuire un pochino la dose del latte, e se proprio la vuoi molto dura, potresti unire alla fine un foglietto di colla di pesce ammollato, e poi sciolto in un cucchiaio di latte caldo.
Per costruire la tua torta ti suggerisco poi di farla a rovescio nella stesa teglia in cui la hai cotta.
Prendi la teglia pulita e fredda, la ricopri di pellicola alimentare, metti lo strato superiroe, stendi la crema e continui fino a mettere il fondo
Fai raffreddare in frigorifero e la capovolgi al momento di servirla

Rispondi Segnala abuso
Natascia 7 novembre 2011 12:14

Fatta per farcire la torta di compleanno del mio amore… Speriamo bene!!! :)

Rispondi Segnala abuso
Giusy 19 novembre 2011 18:09

mia mamma ha provato a far euna torta e ha messo la crema pasticcera ed è venuta buonissimaaa gnam fnam mhhhmmhmh

Rispondi Segnala abuso
Giannfry 19 novembre 2011 18:52

ho provato a fare la crema pasticcera….. è venuta una delizia…. buonissima……!!!! grazie….!!!!

Segnala abuso
Gioia 2 dicembre 2011 16:46

L’ho appena provata seguendo alla lettera il procedimento e aggiungendo solo 2scorzette di limone in più secondo il mio gusto…è venuta fantastica, proprio come quella che si trova dentro ai cornetti nelle pasticcerie! Grazie davvero, vi offro virtualmente un bignè! ;) Baci

Rispondi Segnala abuso
Rachele 9 dicembre 2011 21:15

ho fatto la crema pasticcera per riempire i cornetti (fatti sempre in casa) è buonissima…..

Rispondi Segnala abuso
Claudia 23 dicembre 2011 16:26

L’ho appena fatta…………….OTTIMA!!!! Molto delicata. Poichè devo farcire una torta per domani. Ho aggiunto del succo d’arancia per insaporirla un pò, visto che sbagnerò anche il pan di spagna così!!! Speriamo bene!!!

Rispondi Segnala abuso
Attiland 12 gennaio 2012 18:52

io potrei darvi un paio di consigli da pasticcere. se volete una crema raffinata, tolta dal fuoco versate una spruzzata di alcool a 90 gradi. poi la crema si considera cotta dopo i primi bollori mescolando, vi fermate un attimo se bolle e pronta, se poi volete una crema piu soffice raddoppiate i rossi d’uovo, una buona crema 300 grammi zucchero un litro latte 100 grammi di farina non di piu 16 tuorli, e mettete a bollire il latte con yna bella scorza di limone intera che leverete solo a vine cottura, per un superfluo zabbaione le stesse dosi, al posto del latte un litro marsala secca, 32 rossi d’uovo e niente scorza di limone, volendo potete aumentare un pochino la farina altrimenti potrebbe rimanere un tantino meno consistente, al massimo 120 grammi per litro. poi divertitevi by ATTILAND

Rispondi Segnala abuso
Letizia 20 gennaio 2012 15:11

Perfetta…. E veloce da fare! Grazie mille

Rispondi Segnala abuso
Claudia 29 gennaio 2012 21:17

CLAUdia!!
ottima ricetta…facilissima e buonissimaaaaaaaaaaaaaaa :-) grazie

Rispondi Segnala abuso

1 2 Successivo »

Seguici