Cucina Laziale

La cucina del Lazio, piatti della tradizione laziale e variazioni innovative. Troverai le ricette più facili, ma anche quelle più gustose e conosciute

La pizza sbattuta

pizza sbattuta

La pizza sbattuta, a discapito del nome, è un dolce, più precisamente un dolce pasquale tipico della cucina romana, e la tradizione vuole che lo si mangi a colazione sopratutto nel giorno di Pasqua. A Roma la parola “pizza” infatti non designa solamente quella fatta con pomodoro e mozzarella, ma anche altre preparazioni, sia dolci che salate. In questo caso la pizza sbattuta è un dolce simile al pan di spagna, da gustare assieme all’uovo di cioccolato. La pizza sbattuta dovrà risultare molto molto alta e soffice per raggiungere questo risultato occorre sbatterla a mano per circa un’ora secondo la ricetta classica; ma al giorno d’oggi possiamo farci aiutare da uno sbattitore elettrico, oppure aggiungere un pizzico di lievito in polvere per dolci.

Leggi l'articolo

Menu Pasqua: agnello alla cacciatora

Agnello alla cacciatora

L’agnello alla cacciatora è un piatto classico del menu di Pasqua, è molto saporito e non è difficile da preparare. Per la buona riuscita del piatto scegliete un buon agnello nazionale.

Ingredienti per agnello alla cacciatora (dosi per 8 persone)

  • unite i filetti di acciughe
  • agnello
  • eliminat eil grasso superfluo
  • lavte l'agnello
  • rosmarino
Guarda le foto e leggi l'articolo

Ricette verdure: la vignarola romana

vignarola romana con carciofi piselli fave

La vignarola romana è una ricetta vegetariana a base di carciofi romaneschi, piselli e fave. Rappresenta un’ottima soluzione come secondo piatto o come contorno o antipasto per il periodo primaverile, essendo tutte verdure di stagione. Potete provare anche una versione non vegetariana che prevede l’aggiunta di 40 grammi di pancetta tesa nella fase della cottura dei cipollotti. La preparazione è semplice ma raccomandiamo solo di non far cuocere troppo le verdure. Una curiosità: si chiama così perché molti degli ingredienti una volta si coltivavano tra i vigneti. Accompagnato ad un bel vino dei Castelli Romani è un piatto perfetto.
Ingredienti per la vignarola romana (dosi per 4 persone):

Leggi l'articolo

La tiella di Gaeta, la ricetta originale della nota torta salata

tiella di gaeta torta salata

La tiella di Gaeta è una torta salata molto gustosa che proviene dalla tradizione gastronomica della cucina laziale della costa. Il nome di questo piatto deriva probabilmente dal nome della teglia dove veniva preparata. Si tratta di un piatto unico, essendo composto da due dischi di pasta farciti di pesce o verdure. In questa ricetta proponiamo la versione ripiena di polpi o calamaretti bolliti, e ovviamente con la presenza delle olive di Gaeta. Si mangia tiepida ma anche fredda, secondo la tradizione marinara, e si serve a quarti.

Ingredienti per la tiella di Gaeta:

Leggi l'articolo

Come fare la scrocchiarella

Scrocchiarella

Se vi chiedete come fare la scrocchiarella, niente paura, la redazione di Buttalapasta è qui per risolvere il vostro problema! Ideale come stuzzichino croccante, come snack per i diversi attacchi di fame della giornata, ottima se accompagnata da mortadella, la scrocchiarella (molto frequente nelle zone di Roma) è quasi un’istituzione alla base della distinzione fondamentale tra pizza napoletana e quella romana. Leggermente bassa, la scrocchiarella non è la normale pizza bianca delle pizzerie al taglio ma una preparazione esclusiva dei fornai. Vediamo insieme come preparare questa focaccia.

Leggi l'articolo

Spaghetti alla carbonara

pasta alla carbonara ricetta originale

La ricetta degli spaghetti alla carbonara è una delle più note ricette di pasta della cucina romana. Si tratta di un piatto povero, dalle origini controverse, la cui versione originale prevede l’utilizzo come ingredienti di uova, guanciale e pecorino romano grattugiato. Come per tutti i piatti della tradizione culinaria italiana, esistono però diverse varianti alla pasta alla carbonara classica, che includono l’uso di ingredienti non previsti dalla versione originaria della ricetta, come la panna o la pancetta. Il formato di pasta più comune sono gli spaghetti, ma non è raro trovare ottimi piatti di pasta alla carbonara in cui viene utilizzata pasta corta come rigatoni o penne.

Leggi l'articolo

Pasta alla gricia

Pasta alla gricia

La pasta alla gricia è una ricetta tradizionale laziale conosciuta come antenata della Amatriciana, nasce infatti quando non erano del tutto conosciute le possibilità di utilizzare il pomodoro, l’unico ingrediente a differire tra le due ricette. Il condimento della pasta alla gricia è composto da olio, guanciale, pepe nero e abbondante pecorino romano. A questi ingredienti è possibile aggiungere a piacimento la cipolla; non esiste una regola precisa, è sufficiente seguire il vostro gusto personale perché, in entrambi i casi, il risultato è buonissimo!

Leggi l'articolo

Carciofi alla giudia

Carciofi alla giudia

I carciofi alla giudia sono un piatto tradizionale della cucina romana che deriva però dalla tradizione culinaria ebraica, proprio come indica il nome. E’ possibile servire questi gustosi ortaggi come contorno per piatti di carne, soprattutto agnello o capretto, o semplicemente portarli in tavola come antipasto originale e di grande effetto. Infatti, a preparazione conclusa, vi renderete conto di quanto questi carciofi siano simili a splendidi fiori! Dilettatevi insieme a noi in questa ricetta!

Leggi l'articolo

Pasta cacio e pepe

rigatoni cacio e pepe

La ricetta della pasta cacio e pepe fa parte dell’antica tradizione culinaria laziale e chi è stato a Roma a mangiare nelle trattorie o nei ristoranti di cucina tipica locale lo sa bene. Nei menu dei primi piatti romani la pasta cacio e pepe è sempre proposta tra le pietanze classiche come la gricia, l’amatriciana e la carbonara. Di sicuro possiamo affermare che è una delle ricette di cucina povera che dobbiamo alla tradizione pastorale laziale – abruzzese: proprio sui monti di questa splendida regione infatti, durante i periodi di pascolo, i pastori si portavano dietro l’essenziale per nutrirsi, ovvero pasta secca, pepe nero e pecorino a volontà. Ecco allora la ricetta della pasta cacio e pepe, che badate bene non è una semplice pasta condita col formaggio. Scoprite perché.

Leggi l'articolo

Ricette Spaghetti alla carbonara vegetariana

pasta alla carbonara vegetariana

Quante volte abbiamo assaggiato varianti di pasta alla carbonara vegetariana? Diciamo che ci sono moltissime verdure che si prestano a questa preparazione, che sicuramente risulta più leggera di quella classica, per altro uno dei piatti davvero irrinunciabili della cucina romana. Questa volta useremo uno dei prodotti di maggio, ovvero le fave, al posto di peperoni e piselli come vi avevo proposto tempo fa. Come formato utilizzate le farfalle, oppure le mezze maniche: in queste ultime le fave entreranno e saranno una piacevole sorpresa. Vanno benissimo poi anche i classici spaghetti. Inutile dire che le uova devono essere freschissime!

Ingredienti per la carbonara vegetale (dosi per 4 persone):

Leggi l'articolo

Pasta alla carbonara col Bimby

pasta alla carbonara bimby

Oggi vi proponiamo la ricetta della pasta alla carbonara col Bimby. Questo piatto, un classico della cucina laziale, è molto apprezzato in tutta Italia e le sue varianti sono veramente numerose. La disputa sull’uso della cipolla o della panna nella pasta alla carbonara è sempre aperta. Seguite le nostre indicazioni sulla preparazione di questa pasta alla carbonara e scegliete bene la qualità degli ingredienti, e la riuscita di questo gustoso primo piatto è assicurata!

Ingredienti per la pasta alla carbonara col Bimby (dosi per 4 persone):

Leggi l'articolo

Ricette di Pasqua: carciofi in pastella

carciofi in pastella

I carciofi sono spesso protagonisti della cucina laziale, dove il territorio ne è generoso. Soprattutto infatti nella zona del litorale nord di Roma, dove tra l’altro si tiene anche un’importante sagra annuale, ci sono tantissime coltivazioni di carciofi. In questo contorno, tipico anche del giorno di Pasqua, i carciofi vengono immersi in una pastella alla birra e poi fritti in olio. Ho fritto insieme ai carciofi anche delle patate tagliate a fette spesse, ma potete arricchire questa frittura anche con funghi e broccoli, per avere un ricco secondo vegetariano.

Ingredienti per i carciofi in pastella (dosi per 4 persone):

  • frittura carciofi
  • pulire carciofi
  • tagliare carciofi
  • pastella con farina
  • pastella con birra
Guarda le foto e leggi l'articolo

Pasta all’amatriciana con pancetta

Pasta all'amatriciana con pancetta

Questa della pasta all’amatriciana con pancetta è una ricetta che varia dalla ricetta originale (in romanesco si chiama matriciana) solo perchè vede l’uso della pancetta al posto del guanciale senza cotenna. Per i puristi può essere considerata una eresia, ma in pratica è sempre più difficile trovare in commercio la ganascia del maiale salata e stagionata, persino nel Lazio, quindi ecco spiegata la variazione. Come nell’originale nata appunto ad Amatrice, nel sugo all’amatriciana di oggi non ci sarà nè cipolla nè aglio, ma sarà abbondante la spolverata finale con un buon pecorino romano, grattugiato poco prima di servire in tavola.

Ingredienti per la pasta all’amatriciana con pancetta (dosi per 2 persone)

  • Pasta all'amatriciana con pancetta
  • Bucatini
  • Pancetta tesa e arrotolata
  • Spaghettti all'amatriciana
  • Penne all'amatriciana
Guarda le foto e leggi l'articolo

Cucina romana: la stracciatella (minestra con le uova)

stracciatella minestra romana

La stracciatella è una minestra tipica della cucina romana, a base di uova e formaggio grattugiato, velocissima da fare e molto economica. Ve la suggeriamo se volete portare in tavola una minestra calda, nutriente e genuina in veramente pochissimo tempo, senza ricorrere a buste e minestre in lattina. Potete comunque divertirvi a cambiare a piacere le erbe e le spezie usate per aromatizzare le uova.

Ingredienti per la stracciatella, minestra con le uova (dosi per 4 persone)

Leggi l'articolo

Ricette agnello: l’abbacchio brodettato di Pasqua

abbacchio brodettato per Pasqua

Il pranzo di Pasqua si sta avvicinando ed è necessario iniziare a pensare alla lista della spesa per i nostri piatti. Per quest’anno vi proponiamo una ricetta alternativa per preparare l’abbacchio (per dirla alla romana) o l’agnello, a seconda della tradizione regionale. Per distinguere i due tipi di carne sappiate che l’abbacchio è un agnello da latte che pesa meno di 7 chili, mentre l’agnello va dai 7 a i 10 kg, e supera il mese di vita. Con questa ricetta dell’abbacchio brodettato potrete gustarlo in umido con aggiunta di uova, al sapore di prezzemolo e maggiorana, evitando la solita ricetta con le patate.
Ingredienti per l’abbacchio brodettato (dosi per 4 persone):

  • cosciotto di agnello
  • prosciutto crudo
  • bicchiere di vino bianco
  • limoni
  • maggiorana al supermercaato
  • agnello capretto
Guarda le foto e leggi l'articolo
Seguici