cime di broccoli in un piatto di coccio per la guida su come cucinare i broccoli

Come cucinare i broccoli in modo sfizioso: trucchi e ricette

Ecco per voi una guida semplice e completa su come cucinare i broccoli in tanti modi sfiziosi: in padella, al forno, come condimento per la pasta, nelle zuppe e vellutate da usare come farcitura nelle torte salate. Ma lo sapete che potete anche mangiare i broccoli crudi? Scoprite con noi tutti i consigli per portare in tavola quest'ottima verdura.

1 di 6

1 di 6

cime di broccoli in un piatto di coccio per la guida su come cucinare i broccoli
Foto Shutterstock | Brent Hofacker

Quando li vedete sui banchi del mercato con il loro verde brillante vi chiedere sempre ”come cucinare i broccoli in modo sfizioso”, vero? Ma ve lo diciamo noi! In queste pagine abbiamo non solo raccolto tante ricette per broccoli freschi e surgelati, ma anche i consigli e i trucchi per prepararli al meglio senza perdere le preziose sostanze nutritive che caratterizzano questo tipo di ortaggio.

Dunque, come cucinare i broccoli? Potete scegliere diversi metodi di cottura, anche salutari e con pochi grassi se volete inserire queste verdure di stagione nell’ambito di una dieta dimagrante, dato il loro esiguo apporto calorico (solo 22 Kcal per 100 gr di prodotto). Inoltre va ricordato che hanno un alto potere saziante per via del contenuto di fibre! Ma ora vediamo come pulire e tagliare i broccoli, prima di scoprire come prepararli per tante ricette saporite.

Come pulire i broccoli

Sono l’ingrediente perfetto per tutta una serie di ricette, semplici o elaborate, tra le quali poter scegliere e che vi illustriamo nelle pagine di questa guida. Ma come si puliscono i broccoli? Partiamo dal principio, i broccoli si puliscono molto facilmente, potete lavarli dopo averli fatti a pezzi.

Come tagliare i broccoli

pulire e tagliare i broccoli su un tagliere di legno
Foto Shutterstock | Brian Zanchi

Prima di lavarli occorre farli a pezzi. Dopo avere eliminato le foglie esterne, quelle più dure, e affettato via l’estremità del fusto non dovrete fare altro che staccarne le singole cimette, in modo da ottenere dei pezzetti più piccoli da poter lavare con cura ma agilmente, per poi procedere con la cottura desiderata. Potete usare anche delle forbici, ma un normale coltello basterà allo scopo.

Come pulire il gambo dei broccoli

pulire il gambo dei broccoli togliendo le cimette
Foto Shutterstock | Rui Elena

Le foglioline più tenere sono commestibili, così come il gambo, basta solo pulirlo dalla scorza coriacea. Per pulire il gambo dei broccoli usate un coltello affilato e togliete le parti esterne che sono più fibrose, fino ad arrivare al cuore tenero che è buono tanto quanto le cime. Potete anche usare un pelapatate.

Come si lavano i broccoli

A questo punto tuffate tutto in una scodella di acqua fredda e strofinate i broccoli per eliminare ogni traccia di impurità dai piccoli fiorellini delle cime. Potete usare anche una spazzola ma la dovrete usare molto delicatamente. Aggiungendo all’acqua anche un bicchiere di aceto, del bicarbonato o sale eliminerete eventuali vermi e parassiti. Lasciate in ammollo una decina di minuti.

Come mangiare i broccoli crudi

cavolo broccolo romanesco
Foto Shutterstock | vi mart

Forse non tutti sanno che è possibile mangiare i broccoli crudi, ad esempio in insalata. La cottura, difatti, provoca una perdita non indifferente delle sostanze nutritive presenti come magnesio, ferro e acido folico, oltre che di vitamina C. Tra le insalate autunnali quelle con i broccoli, anche romaneschi (in foto) 9sono senza dubbio tra le più sfiziose.

Insalata di broccoli

piatti di insalata con broccoli crudi
Foto Shutterstock | Anna Hoychuk

Dopo averli tagliati in piccoli pezzi potete unirli ad altri ingredienti come sedano, carote, insalata verde, radicchio dolce, da condire con olio e aceto balsamico. Un’altra ricetta di insalata con i broccoli è quella con gli agrumi (arance o clementine), melograno, cipolla rossa e nocciole, pinoli, semi di girasole o di zucca. Per rendere più digeribile la verdura potete lasciarla marinare nel succo di agrumi per una notte.

1 di 6

Pagina iniziale

1 di 6

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

© 2005-2022 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Buttalapasta, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.